Il Festival Internazionale Primavera beethoveniana, ideato da Giovanni Baldini e Luca Delle Donne e giunto nel 2017 alla sua terza edizione, prosegue nell’entusiastica divulgazione della Musica e della figura di Ludwig van Beethoven.

L’evento cardine del cartellone di quest’anno sarà il Concerto sinfonico del 9 aprile al Politeama Rossetti, nel quale una giovanissima orchestra composta dagli studenti della nostra città – ed arricchita dagli archi dell’Accademia Arrigoni di Pordenone – accompagnerà il solista di fama internazionale Emmanuele Baldini nell’esecuzione del Concerto per violino op.61 di Beethoven.
La direzione sarà affidata al poco più che ventenne Gaetano Lo Coco, salito alla ribalta delle cronache per aver allestito a Londra il Rossini Festival 2016 e giovane promessa del podio; la Fondazione Ananian, che ha voluto sostenere questo progetto, ha reso possibile questa collaborazione artistica che ha unito Trieste a Londra e a San Paolo (Brasile).
Accanto al consueto ciclo di Hausmusik (anche in collaborazione con la Biblioteca Beethoveniana di Muggia), verranno allestiti una conferenza sulla Sinfonia “Pastorale” (22 maggio) ed il recital di Letizia Michielon (20 maggio), che fa parte dell’integrale delle sonate per pianoforte.
A questa edizione hanno partecipato anche la Schillerverein, Goethe-Zentrum Triest, il Teatro Miela, il Conservatorio “G.Tartini” ed il Caffé Tommaseo.
Annunci